Operazione piranha

Nelle ultime ore è stato pubblicato l’esito della prima ondata di controlli da parte della Guardia di Finanza circa i beneficiari del bonus “Buono Spesa Covid-19” erogati da parte del Governo tramite i Comuni Italiani.
Solo nella provincia di Caserta, purtroppo, si riscontra un illecito circa false dichiarazioni da parte di 542 furbetti.
Queste persone, infatti, per ricevere il bonus spesa hanno sottoscritto autocertificazioni con false dichiarazioni, ottenendo così il contributo illegittimamente.
E’ una vergogna vedere che accadono ancora cose come questa in momenti così difficili per il nostro Paese, soprattutto perché ricevere illecitamente un bonus significa toglierlo a chi davvero ne ha bisogno!
È per questo che qualche settimana fa ho presentato un esposto alla Procura della Repubblica.
In qualità di Capogruppo del M5S in Commissione Finanze della Camera, ringrazio vivamente la Guardia di Finanza per l’enorme lavoro che sta portando avanti e spero che tutti i furbetti vengano stanati e duramente sanzionati.

Operazione piranha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.